Unione Sportiva PONTEDECIMO 1907 ciclismo AD
Stella d'oro al merito sportivo CONI

  • Giro dell'Appennino
  • A Moreno Argentin l'Appennino d'Oro 2019

    A Moreno Argentin l'Appennino d'Oro 2019

    Il ventunesimo vincitore dell’Appennino d’Oro è Moreno Argentin. Vincitore trent’anni fa del 50° Giro dell’Appennino, prova unica per il Campionato Italiano Professionisti, ha indossato a Pontedecimo la maglia tricolore di Campione Nazionale per la seconda volta in carriera. Quindici stagioni da professionista, ha partecipato a undici edizioni dei Campionati del Mondo, vincendo la medaglia d’Oro nel 1986 a Colorado Springs, conquistando anche un argento nel 1987 a Villach e un bronzo nel 1985 a Giavera del Montello.

    Leggi tutto

A Damiano Cunego l'Appennino d'Oro 2018

Il 2004 è stato il suo anno magico, con 18 vittorie, tra le più prestigiose che un corridore possa desiderare. Giro del Trentino, Giro dell'Appennino, Giro d'Italia e Giro di Lombardia, solo per citarne qualcuno. La sua carriera nel professionismo è iniziata nel 2002 ed è costellata di successi splendenti tra cui, oltre a quelli già citati, vanno aggiunte altre due vittorie al Giro di Lombardia (2007, 2008) e all'Amstel Gold Race (2008). E' stato il miglior giovane al Tour de France nel 2006 e ha al collo un argento mondiale conquistato a Varese nel 2008.

Leggi tutto

L'Appennino d'Oro 2016 a Eugenj BERZIN

Nato in Russia, è italiano di adozione. Cinque partecipazioni al Giro dell’Appennino, che vince nel 2014, la sua stagione migliore, che lo vede trionfare alla Liegi-Bastogne-Liegi e al Giro d’Italia. Nel 1995 si classifica al quarto posto, in volata e al fotofinish su Marco Pantani.

Leggi tutto

L'Appennino d'Oro 2014 ad Alessandro BERTOLINI

Nato a Rovereto, ottimo scalatore, ha avuto una lunga carriera da professionista, durante la quale ha conquistato prestigiose vittorie, oltre alle due consecutive (2007 e 2008) al Giro dell’Appennino. Nel suo palmares spiccano una Paris-Bruxelles, un Giro del Piemonte, una Coppa Placci, due Coppe Agostoni, un Giro del Veneto, una tappa al Giro d’Italia.

Leggi tutto

L'Appennino d'Oro 2017 a Davide CASSANI

Una vita dedicata al ciclismo, con il quale possiamo identificarlo. Davide Cassani è nato a Faenza. Dopo quindici anni di professionismo, durante i quali ha partecipato a nove Tour de France e a undici Giri d’Italia, regista in corsa in nove Campionati del Mondo, consolidando un rapporto filiale con Alfredo Martini.

Leggi tutto

L'Appennino d'Oro 2015 a Gilberto Simoni

È stato uno degli scalatori più forti sulla scena internazionale a cavallo tra la fine degli anni '90 e i primi anni 2000: Gilberto Simoni ha costruito la sua fama nelle grandi corse a tappe ed in particolare al Giro d'Italia dove ha conquistato la maglia rosa nel 2001 e nel 2003, riuscendo a terminare sul podio in altre cinque occasioni con totale di otto successi di tappa.

Leggi tutto

Appennino d'Oro 2012 a Tarcisio Persegona

Tarcisio Persegona è un imprenditore di successo e un appassionato di ciclismo senza pari. Il ciclismo lo pratica veramente e, superati i settant'anni, ha anche superato le 300 ascese del Passo Gavia. Parmense, è approdato nelle terre che sono il cuore del Giro dell'Appennino negli anni Settanta stabilendo la propria attività tra Gavi Ligure e Carrosio. Oggi l'Impresa Tre Colli della quale il Cavalier Tarcisio Persegona è amministratore delegato dà lavoro a quasi cinquecento dipendenti.

Leggi tutto

  • 1
  • 2
Uci Europe
Coni
Fci
Aocc
Acsi Ciclismo
Lega ciclismo
Facebook