Unione Sportiva PONTEDECIMO 1907 ciclismo AD
Stella d'oro al merito sportivo CONI

A Moreno Argentin l'Appennino d'Oro 2019

Il ventunesimo vincitore dell’Appennino d’Oro è Moreno Argentin. Vincitore trent’anni fa del 50° Giro dell’Appennino, prova unica per il Campionato Italiano Professionisti, ha indossato a Pontedecimo la maglia tricolore di Campione Nazionale per la seconda volta in carriera. Quindici stagioni da professionista, ha partecipato a undici edizioni dei Campionati del Mondo, vincendo la medaglia d’Oro nel 1986 a Colorado Springs, conquistando anche un argento nel 1987 a Villach e un bronzo nel 1985 a Giavera del Montello.

Come ha ricordato Emanuele Dotto durante la cerimonia di premiazione, tenutasi al Ristorante al Serro dell’Hotel Mercure Genova San Biagio, Argentin è stato uno specialista delle classiche, ha vinto per ben quattro volte la Liegi-Bastogne-Liegi, per tre volte la Freccia Vallone, una volta il Giro di Lombardia e il Giro delle Fiandre. È stato protagonista anche nelle grandi corse a tappe: al Tour de France ha vinto due tappe in due diverse edizioni, e al Giro d’Italia ha vinto tredici tappe in sette diverse edizioni, conquistando il podio nel 1984, indossando per dodici volte la maglia rosa, contribuendo in maniera determinante alla vittoria del compagno di squadra Eugenio Berzin nel Giro d’Italia del 1994. Moreno Argentin ha ricevuto il premio da Gabriella Persegona, moglie di Tarcisio Persegona, che troppo presto ha lasciato tra noi un vuoto incolmabile, assieme agli assessori allo Sport della Regione Liguria Ilaria Cavo e del Comune di Genova Stefano Anzalone.

Share on Pinterest
Uci Europe
Coni
Fci
Aocc
Acsi Ciclismo
Lega ciclismo
Facebook