Unione Sportiva PONTEDECIMO 1907 ciclismo AD
Stella d'oro al merito sportivo CONI


Venerdì 1 dicembre 2017 si è svolta la tradizionale cena prenatalizia dell’U.S. Pontedecimo Ciclismo, al Ristorante Bertin di Lencisa, nel solco della promozione delle emergenze gastronomiche della nostra Liguria, che contraddistingue il sodalizio. Nell’occasione è stata celebrata la festa del 110° anniversario dalla fondazione, puntualmente raccontata dal Presidente Ivano Carrozzino, che ha rievocato quella riunione estiva che portò nell’agosto del 1907 alla costituzione “di questa Società, che ha per iscopo lo sviluppo morale, ed intellettuale della gioventù, con la cultura e la diffusione del ciclismo…”. 

Hanno onorato con la loro presenza la serata, il Presidente del Municipio V Valpolcevera della Città di Genova, Federico Romeo, il Presidente del Comitato Ligure della Federciclismo Sandro Tuvo, il Presidente del Comitato Provinciale di Genova della Federciclismo Stefano Benedetto, il Responsabile del settore Strada del Comitato Ligure della FCI Giancarlo Gardini. Presenti numerosissimi soci, alla conclusione della cena il Presidente Carrozzino, ha soffiato sulle candeline della torta, procedendo alla premiazione del ciclista professionista della Nippo-Vini Fantini Pierpaolo De Negri, consegnandoli una targa con la dicitura: ”A Pierpaolo De Negri, per aver rappresentato con professionalità e impegno il ciclismo ligure nel mondo, ricordando le sue partecipazioni al Giro dell’Appennino”. L’atleta ligure ha partecipato in tre occasioni alla nostra gara, sempre al traguardo, sfiorando la vittoria nel 2013, quando è transitato terzo sulla Bocchetta. Di lui si ricordano sette vittorie tra i professionisti, oltre a due classifiche a punti colte in due gare giapponesi: spiccano un Trofeo Matteotti e tappe al Tour of Japan, al Circuit des Ardennes, al Tour de Slovenie, al Tour de Hokkaido. Ha partecipato a due edizioni del Giro d’Italia, valida spalla di Filippo Pozzato nel 2012 e di Damiano Cunego nel 2015, nonché a numerose corse del circuito Pro Tour, tra le quali Pierpaolo ha ricordato il Giro delle Fiandre del 2012, quando si sacrificò per Filippo Pozzato, che colse il secondo posto alle spalle di Tom Boonen.

Tra gli altri presenti il giornalista Massimo Lagomarsino, che ha realizzato un servizio sulla serata che andrà in onda sull’emittente Antenna Blu, l’ex professionista genovese Luigi Zaimbro (anche lui, come De Negri, ha partecipato a due edizioni del Giro d’Italia), la giovane scrittrice Giulia Scala Marchiano, autrice del libro “Porta il coraggio con te”, sui 21 giorni del Giro d’Italia di quest’anno, Fulvio Rapetti, nipote di Luigin Ghiglione, già Presidente e patron per tanti anni (a cominciare da quando si chiamava ancora “Circuito”) del Giro dell’Appennino. Con il Presidente del Municipio V sono state poste le basi per la realizzazione del “Museo del Giro dell’Appennino”, che permetterà di far fruire ad un vasto pubblico il materiale storico e culturale in possesso della nostra società, relativo anche alla storia e alla cultura del territorio, e per una dedica “toponomastica” al grande Luigin Ghiglione.

In conclusione è stata consegnata a “Giuse” Bisio e “Luisitto” Boccardo una targa per i decenni durante i quali, con professionalità e impegno, insieme a tanti altri soci, hanno contribuito ad organizzare il Giro dell’Appennino.

Porta il Coraggio con te Sito 11 carrozzino premia denegri

 

Share on Pinterest
Uci Europe
Coni
Fci
Aocc
Acsi Ciclismo
Lega ciclismo
Facebook