Unione Sportiva PONTEDECIMO 1907 ciclismo AD
Stella d'oro al merito sportivo CONI

Giro dell' Appennino: un successo che arriva da lontano

Tomaso Morgavi con Gino Bartali e Gianni Bugno alla partenza di un Appennino. Si fa presto a dire sessantasette. Dietro questa lunga storia non ci sono solo le immagini delle fatiche dei corridori. Ma anche, e soprattutto, quelle delle decine di persone che hanno contribuito a rendere grande questa corsa.

Leggi tutto

I record della Bocchetta: 1954 Giuseppe Buratti

Scrive l'amico Giuseppe Castelnovi: Appennino vuol dire Bocchetta, Bocchetta vuol dire Appennino. Un giorno (lontano, ormai) chiesi a Vincenzo Torriani perché mai non inserisse nel Giro d'Italia la salita che Ghiglione mi aveva spiegato perché l'avessero battezzata "delle streghe" e che un altro amico, Rebora, mi aveva detto che mozzava il fiato riempiendo i polpacci di piombo.

Leggi tutto

1970: Gianni Motta batte il record di Fausto Coppi

Il 31° Giro dell'Appennino è in calendario il 13 settembre 1970. E' l'epoca di Merckx, che ha in Gimondi il suo grande rivale, il quale a sua volta ha come antagonista Gianni Motta. Sono proprio questi due campioni italiani gli ultimi due vincitori dell'Appennino. Felice Gimondi ha vinto l'anno precedente proprio su Gianni Motta, arrivato a Pontedecimo con un ritardo di 39".

Leggi tutto

1963-2013 Cinquant'anni dalla prima vittoria di Italo Zilioli

Il ragazzo promette bene, nelle corse degli allievi si impone quasi sempre e conquista la maglia tricolore dell categoria nel 1959. Cresce sotto l’attenta guida di Vincenzo Giacotto, in quegli anni durante i quali il ciclismo si guarda attonito, incredulo di non aver più Fausto Coppi, volato in cielo all’inizio del 1960.

Leggi tutto

Uci Europe
Coni
Fci
Aocc
Acsi Ciclismo
Lega ciclismo