Unione Sportiva PONTEDECIMO 1907 ciclismo AD
Stella d'oro al merito sportivo CONI

E' Sergey Firsanov della Gazprom – Rusvelo il vincitore della 77esima edizione del Giro dell'Appennino. Ha vinto in solitaria sul rettilineo del lungomare di Chiavari dove la corsa organizzata dal Pontedecimo Ciclismo è approdata quest'anno lasciando i tradizionali arrivi a Pontedecimo o nel centro di Genova.

 

L'attacco decisivo è arrivato a circa 10 Km dall'arrivo tra Rapallo e Zoagli quando Firsanov ha lasciato i suoi compagni di fuga, l'iberico Prades, e l'italiano Pierpaolo Ficara.

I tre erano transitati alla fine della salita della Ruta con 15 secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori. Ed è poi tra questi inseguitori che alla fine sono usciti il secondo della corsa, Francesco Gavazzi ( Androni) e Mauro Finetto ( Unieuro – Trevigiani) che hanno regolato gli altri ( Ficara, Busato, Santoro, Petilli) con un ritardo di 25 secondi.

Il gruppo aveva ripreso i primi fuggitivi di giornata (Ficara, Gazzara, Brungger ) in fondo alla Scoffera. Poi sul Colle Caprile transitano in vetta Prades, Ficara e Petilli. Sulla discesa verso Recco si scatena Prades che arriva ad avere fino a 53 secondi di vantaggio ma viene raggiunto in cima alla Ruta da Firsanov e Ficara. Sarà poi il russo a sferrare l'attacco decisivo.

Per consultare l'ordine arrivo completo premi qui.

Share on Pinterest
Uci Europe
Coni
Fci
Aocc
Acsi Ciclismo
Lega ciclismo
Facebook