Partner
Sostenitori
Progetto Nicolo'
Convezioni
Canale YouTube
Forum
ciclismo in liberta`
Discuti di ciclismo con noi, di quello che succede in societa' e non solo.
Associazioni
UCI Europe Tour
UCI Europe Tour.
C.O.N.I.
Comitato Olimpico Nazionale Italiano.
F.C.I.
Federazione Ciclistica Italiana
A.O.C.C.
Associazione Organizzatori Corse Ciclistiche.
ACSI Ciclismo
Comitati Provinciali di Genova e Savona
Chi è online
 103 visitatori online
ATTENZIONE!
  • Questo sito fa uso COOKIES

    Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie qui usati permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Continuando la navigazione accettate l'uso dei cookies.

    Informativa estesa sui Cookies

Ciclismo da leggere: Bicicletta partigiana

libro_partigiana

12 itinerari cicloturistici sulle tracce della Resistenza. Ripercorre, sul filo della memoria, le strade della Resistenza nell'entroterra genovese in un'area che, grosso modo, fu quello della Sesta zona operativa.

Una guida un po’ diversa, che unisce il cicloturismo al ricordo storico della Resistenza.

L'intendimento del libro è far riscoprire zone spesso ormai abbandonate, dagli abitanti e dai ricordi, in una natura incontaminata e con ferite mai sanate di un conflitto doloroso per la conquista della Libertà.Ecco perché ripercorre, sul filo della memoria, le strade e i sentieri della Resistenza in un'area che, grosso modo, fu quello della Sesta zona operativa: l'entroterra genovese che travalica nelle province di La Spezia, Parma, Piacenza, Pavia, Alessandria e Savona.

Lorenzo Torre ci porta, pedalando, a vedere il passato e farne tesoro di memoria, a calarci nel luogo d'un altro tempo, a pedalare in armonia con il nostro meraviglioso Appennino.

La proposta della bicicletta ha un suo preciso riferimento: "Un connubio, quello fra bicicletta e partigianato, che trova esemplificazione nella figura della 'staffetta', la quale si avvaleva spesso di questa magnifica invenzione umana per tradurre più velocemente informazioni riservate ed urgenti corrispondenze", come spiega lo stesso autore.

Tutti gli itinerari sono ampiamente descritti e corredati di:

 - Cartina riportante l'itinerario ed i principali toponimi

 - Sviluppo e dislivello totale

 - Descrizione dettagliata dell'itinerario con informazioni sulla segnaletica da seguire

Gli itinerari sono accompagnati da ampie schede sulle vicende legate alla Resistenza documentate con citazioni da fonti storiche.